epub

DIOCESI DI NOTO: LA BIOTICA – ESPERTI A CONFRONTO PER AFFRONTARE IL MALESSERE DELLA SOCIETA’ | Vivere Portopalo – Libero Blog per Liberi Cittadini

mercoledì, settembre 14th, 2011

il-vescovo-stagliano3-150x150Si è concluso con una nota di grande soddisfacimento fa parte dei convenuti, il secondo convegno internazionale di bioetica, organizzato dalla Diocesi di Noto e intitolato «Quale spazio per la bioetica nella pratica clinica? Presenza saggezza e umanità al servizio della persona». L’obiettivo principale dell’iniziativa, ospitata nell’aula magna del seminario vescovile, è stata quello di fornire risposte alle tante problematiche etiche che le moderne biotecnologie e le relative antropologie di riferimento propongono.
«Con il convegno – ha spiegato Antonio Staglianò, vescovo di Noto – ci siamo proposti di favorire il dialogo ed il confronto tra svariate discipline che hanno al centro la persona». Convegnisti provenienti da ogni parte d’Italia, nella due giorni, hanno potuto seguire 18 relazioni, partecipare a 2 tavole rotonde e a vari dibattiti in aula su tematiche trattate da relatori di alto profilo proveniente dalle università italiane e straniere. Tra i relatori d’eccezione sono spiccati nomi come David Le Breton, sociologo e antropologo di fama mondiale, Jose Maria Galvan della Pontificia Università, i professori Emanuela Caroppo e Patrizia Brogna, dell’università cattolica del Sacro Cuore di Roma, i medici Nicolò Piccione, Rossana Alloni. Interessante e ricco di spunti di riflessione la relazione sulla morte volontaria, del professore Pietro Grassi, della Pontificia università della Santa Croce di Roma. «Ogni giorno almeno dieci ragazzi tentano di togliersi la vita, più al nord che al sud- ha spiegato Grassi – Il suicidio, che è un attacco alla vita e che assume le connotazioni di una sconfitta anche collettiva, costituisce il più fragile dei sensi di colpa». A monte del disagio l’estrema solitudine. Il suicidio diventa un non ammettere la fragilità della nostra società che ha fornito la sicurezza, ma non la felicità. I giovanissimi hanno la disponibilità economica ma non hanno il desiderio, è una società che vive di stimoli la nostra, ma dove ci si sente sempre più soli: si parla di tutto, ma non si dice niente, si comunica tutto ma non si dice nulla, come è possibile che in questa società della ricchezza ci sia tanta solitudine e anaffetività. Il dolore di ognuno deve essere ascoltato da chi? A chi compete ascoltare il prossimo se non ad ognuno di noi? Occorre costruire relazioni profonde,- ha sottolineato lo studioso – interrogarsi sul senso della fragilità, cambiare e avere rapporti autentici con gli altri».
Carmen Orvieto

Fonte: La Sicilia del 13/09/2011

 

Sorgente: DIOCESI DI NOTO: LA BIOTICA – ESPERTI A CONFRONTO PER AFFRONTARE IL MALESSERE DELLA SOCIETA’. « Vivere Portopalo – Libero Blog per Liberi Cittadini

Annunci

0 commenti su “DIOCESI DI NOTO: LA BIOTICA – ESPERTI A CONFRONTO PER AFFRONTARE IL MALESSERE DELLA SOCIETA’ | Vivere Portopalo – Libero Blog per Liberi Cittadini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: