epub

Diocesi di Acireale | Comunicato stampa | Apre il castello arabo-normanno di Calatabiano. Il restauro restituisce testimonianze dell’antichità

foto-g-1


COMUNICATO STAMPA n° 1

Apre il castello arabo-normanno di Calatabiano

Il restauro restituisce testimonianze dell’antichità

Dopo secoli di oblio e due anni di restauri, il castello arabo-normanno di Calatabiano, una delle testimonianze storiche più affascinanti della Sicilia orientale, apre al pubblico. Il sito, di proprietà dell’Istituto di sostentamento del clero della Diocesi di Acireale che ne ha voluto il recupero, sarà inaugurato giovedì 23 luglio, nel corso di una cerimonia che avrà inizio alle 19 e sarà preceduta da una visita guidata riservata ai giornalisti.

IL PROGETTO. Proposto dalla Cultinvest, società partecipata dalla Diocesi di Acireale, il progetto di “Restauro e adeguamento tecnologico per la fruizione e lo svolgimento di attività culturali e dei servizi aggiuntivi” del castello di Calatabiano, in provincia di Catania, è stato co-finanziato con fondi Por 2000-2006 dall’Assessorato regionale BB.CC.AA. e con risorse della Chiesa acese, per un  investimento  di  circa  4,6  milioni  di  euro.  La  riqualificazione è  stata  finalizzata  sia  al recupero, sia alla promozione culturale e turistica del sito. I lavori hanno quindi compreso il restauro delle opere; la realizzazione di sale riunioni, consumazione, caffetteria-bar, servizi; la dotazione di impianti; la realizzazione di passerelle per le visite, della stazione di partenza e del parcheggio, di un ascensore inclinato per la risalita (uno dei più grandi in Italia). La struttura apre dunque ai turisti, ma può ospitare anche convegni ed eventi culturali in varie sale e nella terrazza.

LE SCOPERTE. Gli scavi archeologici diretti dalla Soprintendenza di Catania hanno portato alla luce reperti dall’epoca greca a quella spagnola, a testimonianza della stratificazione storica del sito, che domina il fiume Alcantara e l’imbocco dell’omonima valle, specularmente a Taormina. Monete, manufatti e vasellame rinvenuti nei mesi scorsi permettono di individuare nell’attuale castello   un   preesistente   insediamento  greco,   successivamente  fortificato   dai   bizantini

nell’intento di difendersi dagli arabi, che tuttavia lo conquistarono (e lo chiamarono Kalaat-al Bian, castello di Biano, dal nome del primo signore). Il maniero, dopo i periodi normanno-svevo, angioino e aragonese, passò quindi nelle mani della famiglia spagnola dei Cruyllas, che lo ristrutturarono, per diventare proprietà della Chiesa di Acireale nel XIX secolo, quando ormai era abbandonato. In una cisterna, sigillata e mai eplorata prima, gli scavi sono ancora in corso.

L’EVENTO. Dopo la giornata di domenica 19 luglio, in cui l’apertura sarà “partecipata” agli abitanti di Calatabiano, giovedì 23 luglio, dalle 19, si svolgerà l’inaugurazione del castello, con la benedizione del vescovo di Acireale mons. Pio Vittorio Vigo e la partecipazione delle autorità civili e militari e di personalità del mondo della cultura. Nella stessa giornata del 23, ai giornalisti è riservato un apposito programma che prevede: ritrovo alle 17,30 alla stazione di partenza, visita guidata del castello, quindi conferenza stampa nella Sala d’Armi, infine possibilità di unirsi alla cerimonia  e  al  successivo rinfresco.  L’organizzazione è  disponibile per  eventuali  facilitazioni richieste dai giornalisti. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.castellodicalatabiano.it.

Acireale, 16 luglio 2009


Contatti stampa: Orazio Vecchio / 3335910850 – oraziovecchio@gmail.com www.castellodicalatabiano.itcomunicato_16_07_09_001

 

 

 

Annunci

0 commenti su “Diocesi di Acireale | Comunicato stampa | Apre il castello arabo-normanno di Calatabiano. Il restauro restituisce testimonianze dell’antichità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: