epub

Giuseppe Pellitteri, Dario Riccobono · Complesso Parrocchiale di San Gregorio | · Architettura italiana

logo

ARCHITETTURA ITALIANA

La Chiesa di San Gregorio sorge nella pianura costiera tra la Valle dei Templi Agrigento ed un sito archeologico di origine cretese. Il corpo principale è costituito da un possente parallelepipedo frammentato e decostruito, rivestito in travertino e ruotato rispetto alla strada secondo la direzione est-ovest, da dove si apre con un grande setto rivestito in acciaio cor-ten che simboleggia una porta sempre aperta alla comunità, tra due torri inclinate verso il centro e di diversa altezza. Il fronte laterale verso la Valle è scandito da un colonnato di sette elementi, quanti sono i Vescovi agrigentini Santi o Beati; il fronte opposto, è parzialmente forato da una serie di bucature che richiamano le note dell’Ave Maria gregoriana. All’interno, l’area presbiterale è segnata da un lucernario costituito da un parallelepipedo cavo, ruotato e ben visibile dall’esterno, nel quale è sospeso un grande Cristo in bronzo nell’atto della resurrezione, sotto un velario inclinato, come la lapide del sepolcro che si scoperchia, lambita ai lati da fasci di luce provenienti dall’alto.
Il campanile, in prossimità della strada, è uno snello e alto parallelepipedo, rivestito pure in travertino, tagliato in diagonale. La casa canonica, immediatamente dietro, è allineata alla strada e si caratterizza come una modesta unità residenziale urbana sullo sfondo. A fianco si apre una sorta di chiostro scavato rispetto al sagrato, al quale si accede attraverso una gradonata, che diventa anche una cavea; il chiostro è scandito dal ritmo dei pilastri che inquadrano le aule per la catechesi, il salone parrocchiale e la cappella feriale. Questa è accessibile direttamente dal centro del chiostro, passando in penombra sotto l’imponente sbalzo della Chiesa sovrastante. Perfettamente in asse col presbiterio ed il velario superiori, si trova una cripta, contenuta in un parallelepipedo quasi interamente chiuso, che si apre solo lateralmente ad un piccolo giardino triangolare.

LOCATION

ITALIA – AGRIGENTO

PROJECT YEAR

2012

STRUTTURE

FRANCESCO DI MAIO (PROGETTO)
MAURIZIO PAPIA (CONSULENTE)
CLAUDIO GALLO (COLLAUDO)

FOTO

ALESSIA RICCOBONO

RENDER

ALESSIO PALLOZZI LAVORANTE, LUIGI PINTACUDA

MODELLO

GIUSEPPE DOMINICI

IMPIANTI

ENZO LA SCALIA (TERMICO, IDRO-SANITARIO, ANTINCENDIO)
SALVATORE INTERBARTOLO (ELETTRICO, ILLUMINAZIONE, SPECIALI)

SICUREZZA

MARCO CURMONA

CONSULENTI

ENZO VENEZIA (OPERE ARTISTICHE)

CLIENTE

CURIA ARCIVESCOVILE DI AGRIGENTO

APPALTATORE GENERALE

AZZURRA COSTRUZIONI S.R.L

DIREZIONE LAVORI

GIUSEPPE PELLITTERI (DIREZIONE LAVORI E ARTISTICA), DARIO RICCOBONO (DIREZIONE OPERATIVA)

INFO
  • CLIENTE CURIA ARCIVESCOVILE DI AGRIGENTO
  • PUBBLICAZIONI RICCOBONO, A, “NUOVI SPAZI SACRI NELLA CONTEMPORANEITÀ”, IN AGATHÒN, 2011/2, OFFSET STUDIO, PALERMO 2012
DATE
  • AFFIDAMENTO DI INCARICO GENNAIO 2005
  • INAUGURAZIONE GIUGNO 2012
DIMENSIONI
  • SUPERFICIE DEL LOTTO 5.100 MQ
  • SUPERFICIE LORDA EDIFICATA 3.300 MQ
  • CUBATURA 16.600 MC
  • COSTO DI COSTRUZIONE 3.284.000 €

Sorgente: Giuseppe Pellitteri, Dario Riccobono · Complesso Parrocchiale di San Gregorio · Architettura italiana

Annunci

0 commenti su “Giuseppe Pellitteri, Dario Riccobono · Complesso Parrocchiale di San Gregorio | · Architettura italiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: