epub

Omelia del Card. Tarcisio Bertone in occasione dell’Ordinazione episcopale di Mons. Vito Rallo, Arcivescovo Titolare di Alba | vatican.va

ORDINAZIONE EPISCOPALE DI MONS. VITO RALLO,
ARCIVESCOVO TITOLARE DI ALBA

OMELIA DEL CARDINALE TARCISIO BERTONE

Mazara del Vallo
Domenica, 28 ottobre 2007

Cari Confratelli nell’Episcopato e nel Sacerdozio,
illustri Autorità civili e militari,
cari fratelli e sorelle,
carissimo Mons. Vito!

Poco fa, nella prima Lettura, è risuonato l’annuncio profetico di Isaia: «Lo spirito del Signore Dio è su di me perché il Signore mi ha consacrato con l’unzione» (61,1). Annuncio che si è compiuto in modo perfetto e singolare in Gesù Cristo, come Egli stesso ha dichiarato nella sinagoga di Nazaret: «Oggi si è adempiuta questa scrittura che voi avete udita con i vostri orecchi» (Lc 4,21). Ma si tratta di un compimento che rimane sempre aperto e si rinnova costantemente nella vita della Chiesa: la nostra gioia, dunque, non è solo nell’ascolto di questo annuncio profetico, ma nel fatto concreto e vivo che esso si compie quest’oggi, qui, in mezzo a noi. Si compie trasformando il cuore – voglio dire l’essere e l’intera esistenza- del nostro caro Mons. Vito Rallo.

Sacerdote dal 1° aprile del 1979, egli, in questi quasi trent’anni di vita sacerdotale, ha svolto il ministero pastorale a Mazara del Vallo, a Roma e poi, entrato nel 1988 nel servizio diplomatico della Santa Sede, in Corea, Senegal, Messico, Canada, Libano, Spagna, ricoprendo successivamente l’incarico di Inviato Speciale ed Osservatore Permanente della Santa Sede presso il Consiglio di Europa a Strasburgo sino a quando, il 12 giugno scorso, Sua Santità Benedetto XVI lo ha nominato Arcivescovo titolare di Alba e gli ha affidato l’importante missione di rappresentarlo, quale Nunzio Apostolico, nei Paesi africani di Burkina Faso e Niger. Si tratta di una Nunziatura recentemente aperta nella regione che lambisce il deserto del Sahara, una delle più povere dell’Africa a causa della siccità, dove ha sede la Fondazione Pontificia Giovanni Paolo II per il Sahel. Questa nuova Rappresentanza Pontificia, di cui tu, caro Mons. Vito, sarai responsabile, costituisce un ulteriore segno della costante attenzione e dell’affetto che il Santo Padre nutre verso le Comunità cristiane e le popolazioni africane.

E’ pertanto con grande gioia che in questa solenne Celebrazione eucaristica noi ci uniamo al tuo ringraziamento per il grande dono che oggi tu ricevi dal Signore. La nostra è una corale azione di grazie che coinvolge innanzitutto il Pastore di questa Diocesi, Mons. Domenico Mogavero, al quale va la mia e nostra riconoscenza per la fraterna e cordiale ospitalità, insieme agli altri Vescovi presenti ed in particolare i membri della Conferenza Episcopale Sicula con il Presidente Mons. Paolo Romeo, Arcivescovo di Palermo. Un saluto speciale agli Arcivescovi di Koupela e di Ouagadougou in Burkina Faso, la cui presenza testimonia la vicinanza spirituale delle comunità cristiane e delle popolazioni africane presso le quale svolgerai il tuo servizio apostolico e missionario. A noi si unisce il Rev. Igúmeno Filerete Bulekov, Rappresentante del Patriarca di Mosca presso le Istituzioni Europee; si uniscono i sacerdoti, i religiosi e le religiose presenti.

Viva gratitudine esprimono al Signore tua mamma Maria e tuo papà Giuseppe, che hanno la gioia di accompagnarti in questo momento così importante per la tua vita, come pure i tuoi fratelli Giacomo e Gino, tua sorella Graziella e gli altri parenti ed amici accorsi numerosi da diverse parti d’Italia e dall’estero, le Autorità civili e militari ad iniziare dal Presidente della Regione, i Diplomatici, le Personalità e gli illustri Ospiti che onorano con la loro partecipazione questa solenne liturgia. A ciascuno do il mio saluto, che estendo a tutti i tuoi concittadini e conterranei, che questa sera ti manifestano il loro affetto, la loro amicizia e il loro legittimo orgoglio per la tua nomina a Vescovo e Nunzio Apostolico. E’ vero, caro Mons. Vito, tutti stiamo vivendo con intensa commozione quest’evento di Grazia che rende ancor più splendida questa Basilica Cattedrale del Santissimo Salvatore, a te molto cara.

L’ordinazione episcopale che tra poco ti coinvolgerà …

Sorgente: Omelia del Card. Tarcisio Bertone in occasione dell’Ordinazione episcopale di Mons. Vito Rallo, Arcivescovo Titolare di Alba

0 commenti su “Omelia del Card. Tarcisio Bertone in occasione dell’Ordinazione episcopale di Mons. Vito Rallo, Arcivescovo Titolare di Alba | vatican.va

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: