epub

Diocesi di Caltanissetta | Opere 8xmille (52>08/2016)

logoCaltanissetta_Cathedral_Santa_Maria_la_Nova (1)

52 risultati per la ricerca nella regione Sicilia, diocesi di Caltanissetta

Beni culturali [26] Carità [15] Edilizia di culto [11]

a) Beni culturali [26]

1. Chiesa di Santa Maria delle Grazie San Cataldo CL Sicilia
Adeguamento impianto elettrico, consolidamento e restauro interni.
Totale erogazione 8xmille: € 81.400 – Anno: dal 2013 al 2014 – Ambito: Beni culturali
2. Chiesa di Maria Santissima Assunta Sutera CL Sicilia
Consolidamento e restauro con revisione o sostituzione infissi esterni, sostituizione lattonerie, facciate, canonica e locali per la pastorale.
Totale erogazione 8xmille: € 148.613 – Anno: dal 2013 – Ambito: Beni culturali
3. Chiesa dell’Immacolata Serradifalco CL Sicilia
Consolidamento e restauro canonica.
Totale erogazione 8xmille: € 85.854 – Anno: dal 2013 al 2014 – Ambito: Beni culturali
4. Chiesa di Santa Rita e locali annessi Contrada Santa Rita CL Sicilia
La chiesa ed i locali annessi sorgono nel Villaggio Santa Rita nel territorio di Caltanissetta, a circa 5 Km. dal cento abitato Sommatino (CL). Essa ha da sempre rappresentato per il villaggio il luogo di riunione tra i componenti la comunità stessa. Inoltre, presso i locali annessi, numerose sono state le riunioni sia di carattere religioso che socio-culturali.Le prime notizie sulla esistenza della chiesa Santa Rita nella Borgata omonima, risalgono ai primi del novecento, quando il Barone Ignazio La Lomia Bordonaro fondò la borgata Santa Rita e sin dalla prima edificazione pensò di dotarla di una piccola chiesa.L’interno si presenta elegante nelle proporzioni: aula unica con conclusione absidale ottagonale, altare di fondo con elementi in marmi policromi risalenti all’epoca della fondazione. Nell’aula troviamo due cappelle laterali che ne arricchiscono il disegno. La copertura è con una volta a botte con lunette che incorniciano 6 finestre.Interessante, sotto l’aspetto architettonico-urbanistico, è l’ampia scalinata di accesso al sagrato della chiesa che invita degnamente l’ingresso dei fedeli.I lavori eseguiti hanno permesso il completo riutilizzo dello spazio sacro e dei locali adiacenti per aspetti di culto e aggregazione, in considerazione del fatto che i residenti del borgo, oltre che gli abitanti delle tante villette stagionali vicine, ne hanno chiesto il restauro.
Totale erogazione 8xmille: € 150.602 – Ambito: Beni culturali
5. Chiesa parrocchiale di Cristo Re in San Cataldo San Cataldo CL Sicilia
Consolidamento e restauro copertura, murature portanti e facciate. Restauro interni. Consolidamento fondazioni.
Totale erogazione 8xmille: € 250.354 – Anno: dal 2011 al 2012 – Ambito: Beni culturali
6. Locali adiacenti la chiesa Maria SS. della Provvidenza in Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
Totale erogazione 8xmille: € 36.574 – Ambito: Beni culturali
7. Chiesa madre di Santa Margherita V.M. in Sommatino (CL) Sommatino CL Sicilia
Consolidamento e restauro copertura e facciate.
Totale erogazione 8xmille: € 25.732 – Ambito: Beni culturali
8. Chiesa Santa Maria della Catena in Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
Consolidamento e restauro Copertura.-Consolidamento fondazioni.-Bonifica murature dall’umidità.-Consolidamento e restauro facciate.-Restauro interni.
Totale erogazione 8xmille: € 75.385 – Ambito: Beni culturali
9. Chiesa Maria SS. del Monte Carmelo in Calascibetta (EN) Calascibetta EN Sicilia
I lavori hanno interessato il consolidamento e il restauro della copertura, il consolidamento e il restauro della volta e il consolidamento e restauro delle murature portanti.
Totale erogazione 8xmille: € 68.132 – Anno: 2002 – Ambito: Beni culturali
10. Episcopio e degli uffici della curia di Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
Lavori di adeguamento e ristrutturazione dell’Episcopio e della Curia.
Totale erogazione 8xmille: € 206.500 – Ambito: Beni culturali
11. Chiesa di San Giovanni Evangelista in Campofranco (CL) Campofranco CL Sicilia
Rifacimento impianto elettrico.
Totale erogazione 8xmille: € 29.495 – Ambito: Beni culturali
12. Chiesa di San Francesco d’Assisi in Campofranco (CL) Campofranco CL Sicilia
Rifacimento impianto elettrico.
Totale erogazione 8xmille: € 18.625 – Ambito: Beni culturali
13. Chiesa di San Leonardo Abate in Serradifalco (CL) Serradifalco CL Sicilia
Bonifica murature dall’umidità.-Restauro interni.
Totale erogazione 8xmille: € 20.500 – Ambito: Beni culturali
14. Chiesa di Maria SS.ma della Catena in San Cataldo (CL) San Cataldo CL Sicilia
Consolidamento e restauro copertura.-Bonifica murature dall’umidità.-Consolidamento e restauro facciate.
Totale erogazione 8xmille: € 36.000 – Ambito: Beni culturali
15. Chiesa parrocchiale di San Giuseppe in Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
Rifacimento impianto elettrico.
Totale erogazione 8xmille: € 18.000 – Ambito: Beni culturali
16. Chiesa parrocchiale di Santa Maria di Loreto in Delia (CL) Delia CL Sicilia
Rifacimento impianto elettrico.
Totale erogazione 8xmille: € 44.408 – Ambito: Beni culturali
17. Chiesa parrocchiale di Sacro Cuore in Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
Rifacimento impianto elettrico.
Totale erogazione 8xmille: € 53.677 – Ambito: Beni culturali
18. Chiesa parrocchiale di San Domenico in Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
Rifacimento impianto elettrico.
Totale erogazione 8xmille: € 43.431 – Ambito: Beni culturali
19. Locali adiacenti la chiesa cattedrale di Santa Maria la Nova in Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
Consolidamento e restauro locali per la pastorale.
Totale erogazione 8xmille: € 48.863 – Ambito: Beni culturali
20. Chiesa parrocchiale di Santa Lucia in Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
Rifacimento impianto elettrico.
Totale erogazione 8xmille: € 56.458 – Ambito: Beni culturali
21. Chiesa parrocchiale di Sant’Agata in Sutera (CL) Sutera CL Sicilia
Restauro interni.-Rifacimento impianto elettrico.
Totale erogazione 8xmille: € 83.807 – Anno: dal 2010 al 2011 – Ambito: Beni culturali
22. Organo della chiesa di Sant’Agata in Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
Organo
Totale erogazione 8xmille: € 22.814 – Ambito: Beni culturali
23. Organo della chiesa di San Giovanni Battista in Mussomeli (CL) Mussomeli Sicilia
Organo
Totale erogazione 8xmille: € 11.437 – Ambito: Beni culturali
24. Organo della chiesa di Santa Maria del Rosario in Montedoro (CL) Montedoro CL Sicilia
Organo
Totale erogazione 8xmille: € 15.970 – Ambito: Beni culturali
25. Chiesa di Santa Lucia San Cataldo CL Sicilia
Restauro interni.-Consolidamento e restauro campanile.-Rifacimento impianto elettrico.-Rifacimento impianto di riscaldamento.
Totale erogazione 8xmille: € 94.199 – Anno: 2007 – Ambito: Beni culturali
26. Organo della Chiesa parrocchiale Immacolata Concezione Santa Caterina Villarmosa CL Sicilia
Organo
Totale erogazione 8xmille: € 11.582 – Ambito: Beni culturali

b) Carità [15]

27/1. Progetto Qui nessuno è straniero CALTANISSETTA CL Sicilia
Caltanissetta, pur non vivendo direttamente il fenomeno degli sbarchi, assolve un ruolo cruciale con la presenza a Pian del Lago dei CARA/CDA e CIE, dove vengono accolti una parte residuale dei richiedenti asilo in attesa di incontrare la Commissione Territoriale. Esiste, quindi, un gruppo numeroso di persone che vive all’esterno, in una tendopoli improvvisata, in condizioni igienico-sanitarie pessime e in grande povertà materiale e spirituale. Nella tendopoli vivono anche una parte di coloro che, pur avendo ottenuto la protezione internazionale, non sono riusciti ad inserirsi nel tessuto sociale. L’obiettivo del progetto è, quindi, la creazione di un centro diurno polifunzionale dove il migrante possa: – essere ascoltato ed accolto dai mediatori ed operatori Caritas, – ricevere un aiuto immediato (kit di igiene, accesso alle docce, utilizzo lavanderia, accesso a internet per contattate i familiari ecc.), – essere informato, orientato ed accompagnato ai servizi Caritas o ai servizi del territorio.
Totale erogazione 8xmille: € 45.000 – Anno: 2015 – Ambito: Carità
28/2. Progetto Af-Fare Sociale – Economia della Condivisione CALTANISSETTA CL Sicilia
Il progetto vuole essere una risposta al diffuso e crescente malessere socio-economico che ha portato ad un continuo aumento non più solo dei poveri in senso stretto ma anche dei “working poors”, ossia della fascia dei soggetti “vulnerabili”. La proposta progettuale prevede, innanzitutto, la creazione di un “emporio solidale” ma si profila anche come progetto diocesano che deve vedere il necessario impegno personale e comunitario; un luogo dove cittadini, istituzioni, imprese, associazioni, ecc. “producono” solidarietà mettendo a disposizione quello che si può, che si tratti di impegno, tempo, denaro, capacità, risorse varie che però “responsabilizzano all’attenzione per l’altro”. “Oltrepassare l’attuale crisi è possibile ricostruendo relazioni, strutture, comportamenti responsabili per il buon vivere locale” gettando le basi per una comunità che aiuta se stessa e promuovendo forme di collaborazione fra i cittadini. Una iniziativa di questo genere può, infatti, presentarsi come una risorsa aggiuntiva nel panorama del welfare locale.
Totale erogazione 8xmille: € 150.000 – Anno: 2014 – Ambito: Carità
3. 0934…I giovani di Caltanissetta in Ascolto Caltanissetta Sicilia
Il progetto denominato “0934…I giovani di Caltanissetta in ascolto” vuole essere un ascolto bilaterale che parte dalla Comunità Ecclesiale favorendo la partecipazione dei giobvani a “prendere parte” e “sentirsi parte”. E’ è rivolto a coloro i quali desiderano donare un po’ di tempo della propria vita a disposizione degli altri, attraverso un’esperienza di gratuità, che si realizzi come occasione di educazione alla solidarietà e alla cittadinanza attiva e che rappresenti una scelta di investimento sulla propria vita.
4. La vita non è un gioco Caltanissetta Sicilia
La Caritas con il progetto intende porre l’accento su un fenomeno che, negli ultimi anni, si stà trasformando in una vera e propria emergenza educativa di carattere culturale e generale del Paese. Il gioco d’azzardo è una realtà in notevole crescita che coivolge ogni gruppo sociale, dai giovani ai pensionati, e che stà gettando in miseria tante famiglie. Una miseria non solo o non tanto economica quanto piuttosto psicologica, sociale e relazionale. La maggior parte di esse, infatti, è impreparata alla scoperta di un familiare che gioca e non sa come comportarsi e a chi rivolgersi. La Caritas Diocesana intende agire su due fronti: informazione e sensibilizzazione in un’ottica di prevenzione del fenomeno del gioco patologico e compulsivo soprattutto rivolto al mondo giovanile sempre più vulnerabile rispetto alla crescente popolarità dei giochi e delle scommesse su internet; presa in carico e trattamento dei giocatori d’azzardo ormai “malati” e dipendenti dal gioco stesso.
5. Sviluppo locale & sociale_Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
Il progetto “Sviluppo Locale e Sociale” propone un’iniziativa di raccolta abiti usati e altri prodotti tessili che abbia al contempo una valenza umana e sociale, attraverso l’inserimento lavorativo di soggetti in situazioni di grave marginalità economica, e materiale, rendendo quello per altri è un ‘rifiuto” un ‘valore aggiunto” da riutilizzare in modo diretto reinserendo i capi in buono stato nei mercatini della solidarietà, come “materia prima seconda” da reimpiegare in laboratori di riuso creativo, come pezzame per l’industria ed infine scarto da vendere. Così facendo potremo rispondere a molteplici necessità rilevate sul territorio della Diocesi come bisogno di indumenti, di opportunità lavorative, di tutela dell’ambiente, ecc. Il rifiuto, inoltre, ha in se un “valore pedagogico”, nel senso che una sua maggiore attenzione può tradursi in una modifica dei comportamenti e delle abitudini di singoli e famiglie in chiave eco-sostenibile e nell’adozione di nuovi stili di vita a partire anche dai consumi ancor prima che dai rifiuti stessi.
6. Love is in the “Earth”! L’amore è nella terra Caltanissetta Sicilia
Il progetto intende promuovere un nuovo stile di sobrietà capace di conciliare una buona qualità della vita con Ia riduzione del consumo di ambiente, assicurando così un’esistenza dignitosa anche ai più poveri e alle generazioni future. Questi temi verranno approfonditi e declinati in vista dell’obiettivo generale, ovvero: avviare ed orientare al concetto di cittadinanza attiva, per formare cittadini con una coscienza aperta, solidale e partecipata mediante Io sviluppo di atteggiamenti e comportamenti coerenti con Ia sostenibilità e stili di vita sobri, etici ed ecologici.
7. In Relazione-Caltanissetta Caltanissetta Sicilia
La Caritas diocesana con il progetto intende avere come obiettivo primario il “pensare e attivare”, su specifiche famiglie che abbiamo imparato a conoscere in questi anni di attività, un progetto individualizzato di alienazione dalla condizione di disagio attraverso azioni di accompagnamento, presa in carico e tutoraggio in rapporto uno ad uno operato principalmente da volontari dei centri di ascolto delle caritas parrocchiali al fine di facilitare l’ascolto, l’assistenza, la promozione, l’inserimento socio-economico e l’accesso ai servizi già messi in atto dalla Caritas Diocesana di Caltanissetta.
8. Progetto I CARE Caltanissetta CL Sicilia
Destinatari: Inoccupati. ll progetto è stato pensato in funzione di precedenti esperienze ed attività realizzate con due categorie ben distinte di destinatari: da una parte gli inoccupati donne , in particolare le donne immigrate; dall’altra gli inoccupati giovani, nello specifico quelli che completati gli studi attendono il “posto fisso”. Quanto realizzato dalla Caritas Diocesana in questo ultimo triennio 2009-2011 (progetto “Mamme in Rete”, progetto “T.I.C.”, “Progetto Patrizia”, Progetto Policoro, progetto “Il tempo delle relazioni”) ha permesso di rilevare, infatti, come sul nostro territorio diocesano, per le donne, soprattutto straniere, sia altamente difficoltoso inserirsi nel contesto socio-lavorativo locale e le poche che vi riescono svolgono attività a basso contenuto professionale (lavoro domestico, assistenza alla persona, servizi di pulizie, operaie generiche, ecc.) nonostante siano in possesso, talora, di titoli di studio ben più qualificanti. Altrettanto problematico l’inserimento lavorativo dei giovani dovuto non solo all’alto tasso di disoccupazione della nostra provincia nissena ma anche per il gap esistente tra domanda e offerta nel mercato del lavoro. Spesso, infatti, i percorsi formativi dei nostri giovani non rispondono alle esigenze reali delle aziende locali. L’intento è quindi quello di attivare percorsi individuali e di gruppo rivolti alle donne, ai giovani ed in generale alle famiglie sia italiane che straniere, creando uno spazio dove accoglierli, dedicare loro tempo e professionalità per aiutarli ad identificare competenze e potenzialità da investire nell’elaborazione/realizzazione di un personale progetto d’inserimento sociale e professionale. Ciò permetterà agli utenti anche un accesso più consapevole ai servizi già presenti presso la nostra Caritas e il nostro territorio.
9. Progetto Il tempo delle relazioni – seconda fase Caltanissetta CL Sicilia
Destinatari: Famiglie. Il progetto ha come destinatari tutte le famiglie bisognose presenti sul territorio che accedono ai servizi messi a disposizione dalla Diocesi attraverso un intervento di assistenza e promozione partendo dall’ascolto, l’accompagnamento e il tutoraggio. La peculiarità del progetto risiede nella cura con la quale vengono offerti i servizi agli utenti, guardando non tanto al raggiungimento di obiettivi quantitativi, ovvero all’aumento esponenziale del numero degli utenti, ma qualitativi, ponendo l’attenzione alla funzione pedagogica che i servizi stessi hanno.
10. Progetto “Il tempo della relazione” Caltanissetta Sicilia
Destinatari: Famiglie. Scopo del progetto è quello di avviare azioni a sostegno della famiglia nel suo insieme. Il primo intervento è dedicato alle neo-mammme e ai neonati grazie alle azioni messe in atto dagli operatori della Parrocchia San Giovanni con il progetto di solidarietà e sostegno per le gestanti e le puerpere “Mamme in Rete”. Il secondo intervento è il contributo reso dagli operatori cartas delle città dei Ragazzi ad un gruppo target di 60 minori a rischio. La metodologia utilizzata presso i centri diurni è una sintesi di sostegno alle attività didattiche, lavoro in rete con scuole e famiglie di provenienza ed attività ludiche, sportive ed artistiche. Ad opera della Caritas è stata inoltre avviata un’iniziativa dedicata alla conoscenza e alla prevenzione delle nuove dipendenze, rivolto ad un campione di 150 studenti di un Istituto Superiore di Caltanissetta. Il Progetto intitolato “I T.I.C. dei govani” (Televisione, Internet, Cellulare) mira ad educare all’utilizzo di alcuni mezzi di comunicazione, il cui abuso può generare una dipendenza pericolosa tanto quanto quella da sostanza stupefacente. Infine, a cura degli operatori della Parrocchia San Giovanni si realizza un servizio di trasporto verso il Centro di Terapia “Villa Teresa” di Bagheria PA per pazienti che necessitano di sottoporsi a cicli di Radioterapia.
11. Progetto Marta Caltanissetta Sicilia
12. Progetto Ragazzi di strada: una risorsa Caltanissetta Sicilia
Destinatari: Minori. Il progetto punta a dare continuità alle attività pomeridiane che si svolgono presso il centro diurno ‘Città dei ragazzi’, un luogo deputato all’aggregazione non occasionale e all’incontro formativo. Inoltre, su sollecitazione del Comune di Caltanissetta intendiamo estendere l’offerta educativa a nuovi minori, mediante l’apertura del centro ‘Città dei Ragazzi 2’, dedicato ai minori di un altro dei quartieri problematici della città (S. Flavia). La metodologia utilizzata tenterà innanzi tutto di colmare le lacune scolastiche; per fare ciò saranno necessarie consulenze periodiche con le scuole di provenienza. L’attivazione di laboratori formativi: attività ludiche, sportive e artistiche che porteranno ad un’esperienza stimolante ed educativa insieme. Saranno lo scambio di esperienze, accanto a specifiche attività manuali realizzate in collaborazione con coloro che a vario titolo rappresentano altre ‘categorie deboli’ (detenuti, immigrati e disabili), la metodologia utilizzata al fine di superare stereotipi e pregiudizi.
13. Progetto “A.A.A. Accoglienza, Ascolto, Aiuto” Caltanissetta Sicilia
sostegno alla costruzione/potenziamento della rete dei Centri di Ascolto
14. Progetto La famiglia profezia dell’avvenire Caltanissetta Sicilia
15. Cittadella della carità ‘Beato Giacomo Cusmano’ Caltanissetta Sicilia
Il centro offre accoglienza e cure alle famiglie indigenti.

b) Edilizia di culto [11]

1. Trasfigurazione Mussomeli CL Sicilia
Si è tenuta domenica 22 dicembre 2013 la solenne celebrazione di dedicazione della nuova chiesa sorta a Mussomeli, la Parrocchia della Trasfigurazione in Santa Teresa al Castello. Ad officiare il rito S.E. il Vescovo Mario Russotto. La giornata è stata anche l’occasione per consacrare il nuovo altare. Le campane erano state benedette dallo stesso Vescovo lo scorso mese di giugno e da allora scandiscono la quotidianità dell’intero rione con i loro rintocchi puntuali. Sorta in contrada Ponte, a qualche centinaio di metri dal Maniero Manfredonico, è costata circa 2 milioni di euro, finanziati dalla CEI con l’8 per mille. La posa della prima pietra del nuovo complesso parrocchiale è avvenuta il 15 giugno 2011. (testo e foto da http://www.magaze.it)
Totale erogazione 8xmille: € 1.667.000 – Anno: dal 2011 al 2013 – Ambito: Edilizia di culto
2. Nuovo complesso parrocchiale San Marco Caltanissetta Sicilia
Costruzione complesso parrocchiale in una zona periferica di Caltanissetta.
Totale erogazione 8xmille: € 1.730.000 – Anno: dal 2007 al 2011 – Ambito: Edilizia di culto
3. Nuovo complesso parrocchiale San Paolo Caltanissetta Sicilia
Realizzazione di opere d’arte per la chiesa.
4. Nuovo complesso parrocchiale San Paolo Caltanissetta Sicilia
Costruzione complesso parrocchiale
5. Nuovo complesso parrocchiale Santa Rosalia Caltanissetta Sicilia
Costruzione complesso parrocchiale
6. Casa Canonica della parrocchia Cuore di Gesù Cozzo di Naro CL Sicilia
Adattamento a seguito acquisto casa canonica
7. Nuovo complesso parrocchiale Santa Maria di Nazareth San Cataldo CL Sicilia
La costruzione del complesso, comprendente casa canonica, salone, aule catechistiche, sacrestia, altri locali pastorali e sportivi e la stessa chiesa, ha avuto la durata di due anni e mezzo. E questo nello spazio che ha colto e vinto la sfida di unire bellezza, fede e riti nel linguaggio architettonico di oggi.Completato il progetto esecutivo, a firma del cardinale Camillo Ruini, il 15 aprile 2005 la Conferenza Episcopale Italiana ha concesso il contributo per tale costruzione. Mons. Mario Russotto, poi, il 26 Settembre seguente ha presieduto il rito della posa della prima pietra. Una mattonella con la scritta, e collocata davanti all’altare, segna oggi il punto esatto ove sono state collocate la pergamena e le piccole pietre della Casa di Nazareth.I lavori della costruzione sono cominciati nel dicembre del 2005 giungendo al termine dell’intera opera nel rispetto dei tempi programmati con l’ impegno e la collaborazione di tutte le maestranze. Il cuore di tutta questa intera opera rimane certamente la chiesa, centro di tutto questo complesso edilizio e casa di Dio tra le case degli uomini, appositamente inserita nel quartiere Belvedere per indicare una presenza di servizio, per richiamare la Santa Casa di Nazareth, la casa del Verbo fatto carne, la casa di Maria, con l’intento di stare nella storia con amore e recuperare profezia e creatività.
8. Casa canonica della parrocchia S. Alberto Magno San Cataldo CL Sicilia
acquisto immobile da destinare a casa canonica
9. Casa canonica della parrocchia di Santa Maria delle Grazie San Cataldo CL Sicilia
Costruzione casa canonica
10. S. MARIA ADDOLORATA Sommatino CL Sicilia
Acquisto immobile da destinare a casa canonica
11. S. PIO X Caltanissetta Sicilia
Acquisto immobile da destinare a casa canonica
caltanissetta
Anno Esigenza di culto e pastorali Interventi caritativi Sostentamento clero
2014

563.510,25 €

470.675,77 €

1.359.927,44 €

2013

564.264,28 €

453.190,62 €

1.377.676,82 €

2012

563.830,02 €

452.829,29 €

1.306.295,10 €

2011

564.797,28 €

381.037,61 €

1.360.357,67 €

Fonte 8xmille
Annunci

0 commenti su “Diocesi di Caltanissetta | Opere 8xmille (52>08/2016)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: