Latest

ABUSI E SOFFERENZA/NASCE NELLA DIOCESI DI NOTO L’UFFICIO PASTORALE PER LE FRAGILITA’ | RagusaOggi

Il primo in italia. Fortemente voluto dal vescovo Antonio Stagliano’

ABUSI E SOFFERENZA/NASCE NELLA DIOCESI DI NOTO L’UFFICIO PASTORALE PER LE FRAGILITA’

DIRETTORE DON FORTUNATO DI NOTO

abcNoto (Sr), 27 dicembre 2016 —- “L’Ufficio Pastorale per le Fragilità si occuperà dell’ Ascolto e dell’accoglienza per coloro che si trovano in situazioni di sofferenza legate a: abusi sessuali, abusi fisici, maltrattamento, adescamento online, nuove dipendenze comportamentali (cyber dipendenza, ludopatie), problemi nelle relazioni familiari, malattia. Alla luce del Motu proprio di Papa Francesco: “Come una Chiesa amorevole” e che invitava i Vescovi ad essere “diligenti nel proteggere che sono i più deboli tra le persone a loro affidate”.

Lo Statuto è stato firmato il 25 dicembre, giorno del Natale, dal Vescovo di Noto, S.E. Mons. Antonio Staglianò, di cui il Direttore è don Fortunato Di Noto, vicario foraneo di Avola, parroco moderatore e fondatore di Meter onlus.

PRIMO IN ITALIA. È, nel panorama della Chiesa Italiana, il primo Ufficio pastorale per le fragilità, istituito nella Diocesi di Noto, fortemente voluto dal Vescovo Staglianò, consapevole che …

[…]

Sorgente: ABUSI E SOFFERENZA/NASCE NELLA DIOCESI DI NOTO L’UFFICIO PASTORALE PER LE FRAGILITA’ – RagusaOggi

a02-14

Annunci

0 commenti su “ABUSI E SOFFERENZA/NASCE NELLA DIOCESI DI NOTO L’UFFICIO PASTORALE PER LE FRAGILITA’ | RagusaOggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: