Eventi

Mons. Santino Gangemi è Arcivescovo titolare di Umbriatico e Nunzio Apostolico nelle Isole Salomone | accademiabonifaciana.eu

mons-santo-rocco-gangemi

Marzo 2012

Accademia Bonifaciana, Anagni

Mons. Santino Gangemi è Arcivescovo titolare di Umbriatico e Nunzio Apostolico nelle Isole Salomone. L’Em.mo Cardinale Angelo Sodano, Decano del Collegio Cardinalizio, ha presieduto la solenne Cerimonia.

mons-santo-rocco-gangemiGiornata di festa, quella celebrata sabato 17 marzo u.s., per la Diocesi messinese e la Chiesa Cattolica. La Basilica Cattedrale di Messina, ha vissuto momenti di gioia in occasione della ordinazione episcopale di Mons. Santo Rocco Gangemi (don Santino, per gli amici), Arcivescovo titolare di Umbriatico, Nunzio Apostolico nelle Isole Salomone.

Celebrazione presieduta dal Signor Cardinale Angelo Sodano, Decano del Sacro Collegio Cardinalizio, conconsacranti Mons. Calogero La Piana, Arcivescovo di Messina, e Mons. Giovanni Angelo Becciu, Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato.

Mons. Santo Rocco Gangemi è nato a Messina, il 16 agosto 1961. Proveniente dalla Parrocchia “San Nicolò di Bari” – Zafferia (Messina), dopo aver frequentato le scuole primarie, è stato accolto nel Seminario Arcivescovile San Pio X di Messina, dove ha seguito i corsi fino al conseguimento maturità classica, presso il Liceo Statale Giuseppe La Farina.
Alunno del Pontificio Collegio Leoniano di Anagni per i corsi di Filosofia e Teologia, ha ottenuto il Baccellierato in Sacra Teologia nel giugno 1985.
È stato ordinato Diacono il 9 ottobre 1985 e Sacerdote il 28 giugno 1986 nella Protometopolitana Basilica Cattedrale Santa Maria Assunta di Messina dall’arcivescovo S. E. Mons. Ignazio Cannavò.

Tornato a Roma, è stato alunno dell’Almo Collegio Capranica e ha seguito i corsi di Storia della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana ottenendone la Licenza e il Dottorato (24 aprile 1990), con la difesa della tesi La vita e l’attività del Cardinale Domenico Capranica, edita nel 1992 dalla casa editrice Piemme.
Dal luglio 1987 al settembre 1990 ha svolto il compito di Vicerettore e Padre Spirituale del Pontificio Seminario Romano Minore Vaticano.

Accolto alla Pontificia Accademia Ecclesiastica nell’ottobre del 1990 ha seguito i corsi di Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense conseguendone la Licenza nel giugno 1991.
Il 1º luglio 1991 è stato nominato Addetto di Segreteria nella Nunziatura Apostolica in Marocco e quindi ha continuato in quella d’Italia fino al 1994.
Ha svolto il proprio servizio nelle Rappresentanze Pontificie come Segretario di Nunziatura presso le Nunziature Apostoliche in Romania dal 1994 al 1997, a Cuba dal 1997 al 2000, in Cile dal 2000 al febbraio 2002; come Consigliere di Nunziatura presso le Nunziature Apostoliche in Cile dal 2002 al 2003, in Francia dal 2003 al 2007, in Spagna dal 2007 al 2010, ove è stato anche Delegato del Commissario del Padiglione della Santa Sede all’Esposizione Internazionale di Zaragoza nel 2008.
Nel marzo del 1994 è stato nominato Cappellano di Sua Santità; Prelato d’Onore di Sua Santità nel luglio 2004.
Il 1º marzo del 2010 è stato trasferito alla Nunziatura Apostolica in Egitto e il 23 aprile dello stesso anno è stato nominato Delegato Aggiunto della Santa Sede presso l’Organizzazione della Lega degli Stati Arabi.
Interessato alla storia e alle tradizioni ecclesiastiche messinesi, ha collaborato col mensile diocesano La Scintilla.

Lo svolgimento del rito ha seguito l’antica tradizione: terminata la proclamazione del Vangelo, ha preso inizio la presentazione di Mons. Gangemi con lettura del Mandato Apostolico: la Bolla Papale necessaria per l’ordinazione del nuovo vescovo. Dopo le domande poste all’ordinando, segue la prostrazione di Mons. Gangemi, accompagnata dall’invocazione dei santi con il canto delle Litanie. Il Cardinale Angelo Sodano continua la celebrazione con la recita della preghiera di ordinazione e, insieme con tutti i vescovi concelebranti, impone le mani sul capo dell’ordinando, tutto svolto in estremo silenzio. Terminato il rito dell’imposizione delle mani, due diaconi aprono l’Evangeliario sul capo dell’ordinato: questo vangelo sarà poi concesso in dono al Mons. Gangemi, a testimonianza che il vescovo sia il primo annunciatore della Parola, la sua missione episcopale dovrà assumere, come modello, la parola di Gesù. La celebrazione procede con l’unzione del crisma sul capo dell’eletto e con la consegna della mitria, l’elemento più vistoso di tutta la celebrazione. Nel ricevere la mitra, il vescovo promette di impegnarsi in ogni momento della sua missione, illuminato dalla parola del Signore, per poi poter illuminare i suoi fedeli. Il rito continua con il dono del pastorale, e la consegna di un anello, che non rappresenta soltanto un oggetto prezioso, ma indica il sodalizio del nuovo vescovo con la Chiesa. Con quest’ultimo passaggio si conclude il rito di ordinazione Episcopale. Il vescovo Gangemi scende nell’assemblea per benedirla, mentre canta l’inno Te Deum.

Fede e gioia oltreoceano
Il cuore del rito ha regalato tanta emozione. Naturalmente il primo ad essere investito da immensa commozione è stato il Mons. Gangemi, grato alla sua città per essere stata presente ad un evento tanto atteso. Ma l’intera celebrazione ha avvolto nel pathos tutti i partecipanti al rito di ordinazione. Adesso, il nuovo vescovo messinese può continuare la preparazione per la nuova missione che lo attende: portare amore, speranza e fede alla popolazione delle Isole Salomone.

Presente all’evento, anche il Presidente dell’Accademia Bonifaciana Cav. Sante De Angelis, amico ultraventennale del neo-arcivescovo, già suo chierichetto in età adolescenziale, nella chiesa di Santa Chiara delle Clarisse in Anagni. Sante, ha donato al Presule, il crest dell’Accademia Bonifaciana ed una lettera augurale di mons. Franco Croci. Insieme a lui anche una folta delegazione Bonifaciana della Regione siciliana e calabrese.

Sorgente: Mons. Santino Gangemi è Arcivescovo titolare di Umbriatico e Nunzio Apostolico nelle Isole Salomone. L’Em.mo Cardinale Angelo Sodano, Decano del Collegio Cardinalizio, ha presieduto la solenne Cerimonia.


0 commenti su “Mons. Santino Gangemi è Arcivescovo titolare di Umbriatico e Nunzio Apostolico nelle Isole Salomone | accademiabonifaciana.eu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: