Storia

AGRIGENTO E I SUOI CARDINALI. Mons. Montenegro il quinto vescovo di Agrigento a ricevere la beretta cardinalizia | L’Amico del Popolo

cardinali-agrigento

Vincenzo Lombino

Il 5 agosto del 1884, in occasione della nomina a cardinale di mons. Celesia, arcivescovo di Palermo, lo storico Luigi Boglino volle celebrare l’evento con una piccola pubblicazione su tutti i vescovi di Sicilia che lungo i secoli erano stati eletti cardinali. Tra di essi, vi figurano ben quattro presuli della diocesi agrigentina. Mons. Montenegro sarebbe dunque il quinto vescovo della diocesi a ricevere la beretta cardinalizia. A differenza di mons. Franco, i primi quattro giungevano in Agrigento perché inviati da lontane terre italiche e per ragioni diverse. Ognuno di essi, però, se esaminati nel loro contesto, rappresenta bene una determinata pagina di storia della Chiesa. Come a dire che, nonostante la secolare marginalità di Agrigento, ciò non dimeno, essa, o meglio la diocesi agrigentina, ha giocato un ruolo primario nell’ambito ecclesiale e politico d’Italia. Non è qui in caso di richiamare singolarmente la loro storia, ma visto che sono sconosciuti alla maggior parte della gente, vale la pena nominarli uno per uno: card. Matteo Orsini (vescovo di Agrigento nel 1327), card. Giovanni de Castro (vescovo nel 1479), card. Rodolfo Pio (vescovo nel 1536), card. Antonino Branciforti (vescovo nel 1776). L’unico a morire ad Agrigento, il 13 luglio del 1786, è stato appunto S.E. card. Branciforti, che fu sepolto in cattedrale.

card-mattero-orsiniIl card. Matteo Orsini (foto accanto) era un domenicano ed è stato proclamato beato. Non è chiaro, però, se ricevette la beretta cardinalizia quando era in diocesi o quando fu trasferito alla sede di Siponto. In ogni caso, quando fu eletto cardinale, il collegio cardinalizio era ormai ampiamente collaudato. La sua strutturazione ecclesiale, grosso modo simile a quella attuale, si deve alla riforma gregoriana, che favorì l’ascesa dei cardinali alla condivisione della responsabilità di guida pastorale per la Chiesa universale. Originariamente, i cardinali potevano essere sia vescovi che preti e diaconi: il loro compito era però quello di assistere il papa quando andava a celebrare nelle “parrocchie” romane (i tituli). I cardinali erano addetti alla liturgia e il loro nome deriva dal fatto che stavano «ad cardines», «ad cornua altaris».
In seguito alla riforma di Gregorio VII e in pratica nell’XI secolo, assunsero il compito di governo della Chiesa universale, congiuntamente al papa, come «membra del Capo». Purtroppo, la loro autorità e il loro prestigio all’interno della Chiesa crebbe a discapito dei vescovi diocesani. Come a dire che ci fu un accentramento romano del governo della Chiesa universale, che prima era invece guidata dal papa e dal collegio di tutti i vescovi delle Chiesa particolari. Oggi, visto l’attuale contesto ecclesiale e sociale, il ruolo dei cardinali appare quanto mai necessario, non solo per una guida al centro della Chiesa universale, ma per una cooperazione organica tra le periferie e il centro, a beneficio di tutti, fedeli e non. In fatto di benessere sociale, Agrigento oggi si colloca all’ultimo posto tra le provincie d’Italia: è la vera periferia. La nomina di mons. Montenegro a cardinale non la fa avanzare di un millimetro, ma la presenza di un cardinale in periferia è espressione di una Chiesa che vive e diventa vitale appunto nelle periferie, lì dove c’è fragilità umana, comunque quest’ultima si specifichi socialmente e umanamente. Se non sbaglio, il principio teologico seguito dalla Chiesa sarebbe qui quello del Verbo: il Verbo si è fatto «carne», ovvero «fragilità estrema».

Sorgente: AGRIGENTO E I SUOI CARDINALI. Mons.Montenegro il quinto vescovo di Agrigento a ricevere la beretta cardinalizia

0 commenti su “AGRIGENTO E I SUOI CARDINALI. Mons. Montenegro il quinto vescovo di Agrigento a ricevere la beretta cardinalizia | L’Amico del Popolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: