Cultura Latest

Verso Dublino 2018 | L’OSSERVATORE ROMANO

sabato 19 agosto 2017

Al via l’anno di preparazione al grande incontro mondiale delle famiglie

Manca un anno esatto al grande raduno internazionale delle famiglie a Dublino nel 2018. Lunedì 21 agosto, al santuario di Knock in Irlanda, sarà presentato l’itinerario di preparazione all’incontro mondiale in programma nella capitale irlandese dal 21 al 26 agosto del prossimo anno. A illustrare appuntamenti e contenuti sarà l’arcivescovo Diarmuid Martin, insieme con padre Timothy Bartlett, segretario generale dell’incontro.

Per il lancio di quello che sarà un vero e proprio “conto alla rovescia” ci saranno molte famiglie provenienti da tutta l’Irlanda, pronte a vivere una giornata all’insegna della preghiera e del dialogo ma anche del divertimento. Non mancherà il confronto sulle questioni più pratiche e concrete, come quelle che tratterà padre Bartlett in un laboratorio su un tema particolare: «Incollati ai nostri telefoni: possiamo rendere la tecnologia più amica della famiglia?».papa-francescoMomento centrale della giornata sarà la concelebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo Martin, con vescovi e sacerdoti di tutta l’Irlanda. E l’omelia, è stato reso noto, sarà incentrata su un argomento specifico: «Quando i piatti volano: Papa Francesco sulle gioie e le sfide della vita familiare». Proprio durante la celebrazione della messa verrà presentata l’icona della Sacra famiglia, simbolo dell’incontro mondiale, commissionata appositamente a una comunità contemplativa redentorista. Presto l’icona inizierà a essere portata in pellegrinaggio nelle diocesi irlandesi. E sarà anche presentata la preghiera ufficiale per l’appuntamento. Tra le tante altre iniziative, lunedì verrà inoltre lanciato il programma Amoris: let’s talk family! Let’s be family! pensato per offrire «risorse di riflessione e dibattito» alla luce dell’esortazione apostolica di Francesco.

Sono dunque già caldi i motori della macchina organizzativa avviata in Irlanda per il raduno delle famiglie. «Venite a Dublino per l’incontro in cui celebreremo la bellezza, i punti forti, i problemi e le soddisfazioni della vita familiare» è l’invito ufficiale rivolto a tutti. Con una promessa: sarà «un’esperienza che cambierà la vostra vita e che arricchirà voi e le vostre famiglie». Il tema, del resto, è chiaro e diretto: «Il Vangelo della famiglia. Gioia per il mondo». È stato proposto anche un programma per i volontari e per sensibilizzare le famiglie irlandesi a ospitare altre famiglie, aprendo la porta di casa. In rete è attivo il sito internet del raduno (worldmeeting2018.ie) dove, in sei lingue, è possibile trovare tutte le informazioni necessarie, tra cui le modalità per la registrazione all’evento sia per le famiglie irlandesi sia per quelli che arriveranno da tutto il mondo.

CNS PHOTO/REBECCA KIRSTIN PATTON, THE TEXAS CATHOLIC Bishop Kevin J. Farrell of the Diocese of Dallas speaks during an interfaith prayer vigil at Thanksgiving Square in Dallas July 8, 2016

Il lavoro preparatorio in Irlanda viene portato avanti in collaborazione con il dicastero per i laici, la famiglia e la vita. E così — dopo la visita compiuta a Dublino, nel mese di giugno, dal cardinale prefetto Kevin Farrell — monsignor Carlos Simón Vázquez, delegato per la sezione famiglia e vita del dicastero, insieme a Marco Brusati, collaboratore nell’organizzazione di grandi eventi, sono stati a Dublino nelle scorse settimane proprio per incontrare responsabili e volontari locali dell’incontro. E hanno avuto modo di vedere e apprezzare l’impegno della Chiesa d’Irlanda nella preparazione dell’evento.

Una riunione di lavoro, in particolare, è stata dedicata alle catechesi preparatorie. Si è tenuto anche un incontro con i delegati della pastorale per la famiglia di tutto il paese che hanno il decisivo compito di accompagnare la fase di preparazione nelle rispettive diocesi d’Irlanda.

Sorgente: Verso Dublino 2018 | L’OSSERVATORE ROMANO, sabato 19 agosto 2017, p. 8


Famiglie verso Dublino sulle «strade della felicità»

Luciano Moia giovedì 8 giugno 2017

mons-pietro-maria-fragnelli
La delegazione della pastorale familiare Cei a Dublino. Da sinistra don Paolo Gentili, il vescovo Pietro Maria Fragnelli, l’arcivescovo di Dublino Diarmuid Martin, Ombretta Pacchiarini e don Enzo Bottacini

Convegno in vista del meeting mondiale 2018. Nella capitale irlandese 110 rappresentanti di 50 Paesi per mettere a punto temi e momenti organizzativi. La delegazione italiana con Fragnelli e Gentili

«Vogliamo celebrare la gioia di essere famiglia. Vogliamo celebrare la gioia dell’amore in famiglia. Vogliamo che, proprio a partire dalla famiglia, possa esserci una nuova stagione di crescita nella Chiesa». È quanto detto dal cardinale Kevin Farell, prefetto del Dicastero laici famiglia e vita, aprendo a Dublino nei giorni scorsi il convegno preparatorio dei delegati di pastorale familiare in vista dell’VIII Incontro mondiale delle famiglie.

A poco più di un anno dall’appuntamento – che si svolgerà appunto nella capitale irlandese dal 21 al 26 agosto 2018 – l’incontro ha offerto la possibilità …

[…]

Sorgente: Famiglie verso Dublino sulle «strade della felicità»

Annunci

0 commenti su “Verso Dublino 2018 | L’OSSERVATORE ROMANO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: