Bibliografia Cultura

Chiesa e Mafia. Salvatore Pappalardo, un cardinale in prima linea | Vincenzo Noto

card-salvatore-pappalardo

MONS-VINCENZO-NOTO

Premessa

CARD-SALVATORE-PAPPALARDOLa prima cosa che vorrei dire al lettore è di considerare questo lavoro non un’opera storica ma un tentativo di leggere in maniera organica quanto Salvatore Pappalardo ha detto e scritto per aiutare la comunità cristiana di Palermo, e in genere della Sicilia, a liberarsi della mafia, che tanto danno ha fatto e continua a fare a tutti i siciliani onesti.

Parte di quanto scritto, lo stesso Pappalardo l’aveva letto e sostanzialmente approvato, quando gli dissi che ero stato invitato a tenere una relazione su questo tema a Cologno Monzese dal giornalista Angelo Montonati che lavorava nel gruppo delle riviste della San Paolo.

Penso che parte dei risultati positivi raggiunti nella lotta alla criminalità organizzata, soprattutto nel cambiamento culturale di vasti settori della comunità isolana, lo si deve a Pappalardo, che non ha esitato ad esporsi in prima persona, convinto come era che il bubbone da estirpare aveva radici troppo profonde e non poteva essere eliminato se non coinvolgendo la popolazione tutta, cominciando dalle nuove generazioni.

E in un tempo in cui pochissimi a livello istituzionale erano disposti a parlare di mafia, mentre altri vescovi se ne stavano completamente zitti, pur assistendo agli stessi fatti criminosi, e non pochi accusavano pubblicamente esponenti ecclesiastici di oggettiva collaborazione con elementi mafiosi.

mons-vincenzo-notoI documenti, le omelie, gli incontri e i convegni nei quali Pappalardo ha parlato di mafia sono veramente molti, essendo stato arcivescovo di Palermo per 25 anni pieni. In questo libro sono utilizzati soltanto quelli che, a mio giudizio, hanno segnato in profondità tanto la società civile quanto la comunità cristiana a lui affidata da Paolo VI.

Quanti non hanno conosciuto Pappalardo, e ne hanno sentito parlare come di un vescovo coraggioso e battagliero, potranno trovare in questo lavoro elementi utili a formarsi un giudizio corretto sul rapporto chiesa-mafia nella Sicilia di un arcivescovo che l’amava profondamente e soffriva non poco a vederla mortificata per la presenza della criminalità mafiosa e voleva dare il suo contributo per la sua liberazione. E credo che lo abbia dato realmente.

Indice
Pag.    7       Premessa
9        Il giorno della morte
19      Istantanee di un uomo di religione
23      Lo stile
37      I primi interventi
45      Ruffini e la mafia
59      Rifiutato all’Ucciardone
67      I funerali di Dalla Chiesa
73      Il primo maxiprocesso
81      Giovanni Paolo II ad Agrigento
87      L’uccisione di don Pino Puglisi
95      Conclusione

101     Appendice/1
105     Appendice/2

Scheda
Autore:                  Vincenzo Noto
Editrice:                 Ila Palma
Costo di copertina:   € 15,00

mons-vincenzo-noto

Sorgente: Vincenzo Noto

Annunci

0 commenti su “Chiesa e Mafia. Salvatore Pappalardo, un cardinale in prima linea | Vincenzo Noto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: