Cultura Latest

Un campo di calcio per Lampedusa, l’adesione di Nino Frassica alla campagna solidale | La Sicilia

nino-frassica-a-mare-si-giocaFestival di Sanremo Nino Frassica canta “A mare si gioca” – Sanremo 2016


Al via lavori stadio Lampedusa | ANSA.it

Progetto promosso da Comune, Lega B e Aic

Redazione ANSA ROMA NEWS

(ANSA) – ROMA, 7 GIU – Il ministro per lo Sport Luca Lotti, il sindaco di Lampedusa e Linosa Giusi Nicolini, il vicepresidente della Lega Nazionale Professionisti B Andrea Corradino, e Gianluigi Pocchi, Trustee di B Solidale Onlus, hanno posato la prima zolla del manto erboso del nuovo campo di calcio di Lampedusa. “The Bridge – Un Ponte per Lampedusa” è un progetto che prevede la realizzazione di uno stadio sull’isola e, contestualmente, il sostegno alle associazioni locali per le attività sportive, sociali, formative, scolastiche e di integrazione per i prossimi cinque anni. Diversi i partner che hanno costruito il progetto: Enel Cuore, Associazione Italiana Calciatori, attraverso AIC Onlus, e Lega Nazionale Professionisti B. L’iniziativa, che potrà contare anche sul supporto dell’Istituto per il Credito Sportivo, ha ricevuto l’apprezzamento e la condivisione dell’intero sistema calcio a partire dalla Federazione dalle Leghe e dalle società sportive.

Sorgente: Al via lavori stadio Lampedusa – Calcio – ANSA.it


***

SMS SOLIDALE “CI SONO SOGNI CHE IL CALCIO RIESCE A REALIZZARE”

15/03/2017 – 14:42 di Redazione Vivere

Campagna a favore del progetto The Bridge – Un Ponte per Lampedusa di B Solidale Onlus

L’attore ha aderito alla campagna che vuole realizzare uno stadio di calcio pubblico a Lampedusa e contribuire alla realizzazione di attività e iniziative volte all’aggregazione, all’integrazione, alla partecipazione sociale nonché al miglioramento dello sviluppo delle attività sportive della squadra di calcio dilettantistica locale

“A mare si gioca, c’è il gioco dello scafo: si sta tutti su un gommone, quando quello che comanda dice di buttarsi, ci si butta a mare, è un gioco” recita Nino Frassica nell’emozionante canzone “A mare si gioca” scritta da Tony Canto – prodotta da Art Show ed edita da Sugarmusic – per raccontare il dramma dei migranti di Lampedusa e ricordare l’importanza del diritto al gioco di tutti i bambini. La vicinanza dei messaggi di solidarietà hanno determinato il supporto di Nino Frassica alla campagna di raccolta fondi tramite SMS solidale “Ci sono sogni che il calcio riesce a realizzare” a favore del progetto The Bridge – Un Ponte per Lampedusa di B Solidale Onlus. La campagna si pone l’obiettivo di realizzare stadio di calcio pubblico a Lampedusa e contribuire alla realizzazione di attività e iniziative volte all’aggregazione, all’integrazione, alla partecipazione sociale nonché al miglioramento dello sviluppo delle attività sportive della squadra di calcio dilettantistica locale.

L’auspicio è che lo stadio diventi il principale Centro di Aggregazione Multifunzionale dell’Isola e garantisca il diritto al gioco, al divertimento e alla formazione dei bambini e ragazzi di Lampedusa e delle persone ospiti nel centro di prima accoglienza dell’Isola.

Al fine di realizzare questo sogno e reperire parte dei fondi necessari, fino al 3 ottobre 2017 è attiva la campagna raccolta fondi tramite SMS e chiamate da rete fissa al 45527. Per partecipare alla raccolta basta inviare un SMS al numero solidale 45527 o chiamare da rete fissa. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari personali TIM, Vodafone, WIND, 3 e CoopVoce, di 5 o 10 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TIM, Vodafone e Infostrada.

Sorgente: Un campo di calcio per Lampedusa, l’adesione di Nino Frassica alla campagna solidale – La Sicilia


Contribuisci alla costruzione di un campo di calcio a Lampedusa | Tifosy
lampedusaCAMPAGNA UFFICIALE

THE BRIDGE – UN PONTE PER LAMPEDUSA

Contribuisci alla costruzione di un campo di calcio a Lampedusa


PREMESSA

C’è chi parla di scontro di civiltà. C’è chi parla di scontro tra religioni. A Lampedusa non si parla di questo, ma della necessità di andare a salvare, praticamente ogni giorno, esseri umani alla deriva, abbandonati al loro destino in mezzo al mare. La comunità di Lampedusa non si chiede che colore di pelle abbiano quei naufraghi, quale sia la loro religione, e nemmeno da quale Paese provengano. Quella comunità si preoccupa solo di dare aiuto a chi rischia di morire per mare. Il resto, tutto il resto, viene solo dopo.

AFP Photo

#UNCAMPOPERLAMPEDUSA

IL PROGETTO

“The Bridge – Un Ponte per Lampedusa” è il progetto attraverso il quale la Lega Nazionale Professionisti B e B Solidale Onlus, di concerto con l’Amministrazione Comunale di Lampedusa si propongono di realizzare nel territorio di Lampedusa un campo da calcio pubblico in erba naturale o artificiale di ultima generazione con tribuna, spogliatoi e impianto di illuminazione.

L’obiettivo è che il campo possa diventare il principale centro di aggregazione dell’Isola permettendo ai giovani della squadra di calcio dilettantistica locale, agli studenti di tutti i livelli scolastici e ai ragazzi immigrati ospiti del centro di accoglienza di beneficiare di una serie di opportunità sportive, di percorsi formativi e di integrazione.

Il progetto prevede inoltre il co-finanziamento delle attività agonistiche delle squadre giovanili che per ragioni di budget non riescono a partecipare ai rispettivi campionati federali.

PRIMA

DOPO

[…]

Sorgente: Tifosy – Contribuisci alla costruzione di un campo di calcio a Lampedusa


Via alla raccolta fondi per lo stadio Lampedusa | RaiSport

Iniziativa Lega serie B e B solidale coi 22 club tramite SMS

ROMA, 6 OTT – Dal 3 ottobre 2016 al 3 ottobre 2017 è attiva la campagna raccolta fondi tramite SMS e chiamate da rete fissa al 45527 per contribuire alla realizzazione dello stadio di calcio a Lampedusa. Attraverso la numerazione solidale 45527 la Lega B e B Solidale Onlus, con il supporto delle 22 Società associate, avranno un anno di tempo per promuovere e raccogliere i contributi necessari per realizzare uno stadio a Lampedusa. Per partecipare basta inviare un SMS al 45527 o chiamare da rete fissa.

Quello di Lampedusa – spiega in una nota la Lega di serie B – sarà uno stadio a impatto zero, produrrà più energia di quanta ne consumerà e il saldo positivo sarà messo a disposizione dell’isola. Per 5 anni la Lega B garantirà la gestione dell’impianto, la formazione delle persone che si occuperanno della manutenzione e lo svolgimento di attività sportive, di percorsi formativi per le scuole e di integrazione dei ragazzi ospiti del centro di accoglienza.

Sorgente: Via alla raccolta fondi per lo stadio Lampedusa – Calcio – RaiSport


lampedusaAl via il crowdfunding per Lampedusa: partecipa anche tu su tifosy alla costruzione del nuovo stadio pubblico | Lega B

lampedusaParte oggi la raccolta fondi per la costruzione di uno stadio di calcio pubblico a Lampedusa. Sarà possibile finanziare il progetto attraverso la piattaforma tifosy.

Parte oggi la campagna di crowdfunding finalizzata alla raccolta di fondi per la costruzione di uno stadio di calcio sull’isola di Lampedusa, il progetto ideato dalla Lega B attraverso B Solidale. I tifosi, gli appassionati di calcio e non solo potranno contribuire donando attraverso la piattaforma Tifosy (tifosy.com/thebridge) un contributo diretto o a fronte di ricompense esperienziali e materiali messe a disposizione dalla Lega B, dalle 22 Società associate, con la partecipazione anche delle Società di Serie A, e dagli enti e partner del Progetto.
“The Bridge – Un Ponte per Lampedusa” è il progetto attraverso il quale la Lega B e B Solidale Onlus, di concerto con l’Amministrazione Comunale di Lampedusa, si propongono di realizzare nel territorio di Lampedusa uno stadio di calcio pubblicocomprensivo di tribune, spogliatoi e impianto di illuminazione.
Il nuovo stadio sarà realizzato in conformità ai più moderni parametri tecnici stabiliti dalla UEFA EURO 1 in modo da consentirne anche l’utilizzo per tornei di calcio giovanile professionistico maschile e femminile.
L’auspicio è che lo stadio possa diventare il principale centro di aggregazione dell’Isola permettendo ai giovani della squadra di calcio dilettantistica locale, agli studenti di tutti i livelli scolastici e ai ragazzi immigrati ospiti del centro di accoglienza di beneficiare di una serie di opportunità sportive, di percorsi formativi e di integrazione negli anni a venire.
La campagna sarà sostenuta da molteplici soggetti: la Lega B, le 22 Società associate, le Società di Serie A, i partner commerciali di Lega B, alcune selezionate Organizzazioni filantropiche e la piattaforma Tifosy, grazie alla quale chiunque potrà devolvere un contributo.
Tifosy, fondata a Londra nel 2014 da Fausto Zanetton e Gianluca Vialli, è una piattaforma online di crowdfunding che offre a tutti gli appassionati di sport l’opportunità di sostenere il proprio club, o come in questo caso un progetto sportivo con una forte valenza sociale, in modo equo e trasparente. Dopo due anni dalla prima campagna con il Portsmouth F.C., passando poi per il Parma Calcio ed il Fulham F.C., Tifosy ha deciso di sostenere questo Progetto, importante per un intero paese, promosso da Lega B e B Solidale Onlus.
Vai sul sito tifosy.com/thebridge e contribuisci alla realizzazione dello stadio di calcio per la comunità di Lampedusa

Sorgente: Al via il crowdfunding per Lampedusa: partecipa anche tu su tifosy alla costruzione del nuovo stadio pubblico – Lega B

Annunci

0 commenti su “Un campo di calcio per Lampedusa, l’adesione di Nino Frassica alla campagna solidale | La Sicilia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: