Cronaca Latest

Festa di San Francesco: l’addio dei Frati Minori Conventuali | Insieme Ragusa

Pubblicato il 27 settembre 2017di Silvio Biazzo

parrocchia-Angelo-CustodeAssume un significato ancora più particolare degli altri anni in questo 2017 la festa degli Angeli custodi e di San Francesco d’Assisi che si terrà nella parrocchia dell’Angelo Custode, ricorrenza che segna quest’anno un evento a dir poco storico e commovente nello stesso tempo: l’addio dei frati minori conventuali di corso Vittorio Veneto che lasciano Ragusa e conseguentemente la comunità di quella parte storica della città.

padre-angelo-sparacino

Sarà l’ultima festa, infatti, per i conventuali che, dopo una presenza di VIII secoli in città, adesso lasciano il capoluogo ibleo consegnando alla diocesi la parrocchia. Grande rammarico tra i fedeli per una decisione che, però, era stata assunta tempo prima e che ormai risultava inevitabile. E grande commozione abbiamo rilevato parlando con il “frate” storico della chiesa dell’Angelo, p. Pietro Angelo Sparacino dei F.M.C. che può contare su ben 33 anni di permanenza nella nostra città essendo qui giunto nel lontano agosto del 1970 destinato alla chiesa di San Tommaso ad Ibla prima e poi, dopo una pausa di permanenza di 14 anni ad Avola, padre Angelo è ritornato a Ragusa dove ha esercitato il suo Ministero alla Chiesa dell’Angelo Custode: sino ad oggi, perché adesso dopo la chiusura del convento raggiungerà quello di Comiso.

Era da 10 anni che si parlava di questa chiusura decisa dagli organi superiori della provincia religiosa di Sicilia dei F.M.C. (oltre a quello di Ragusa, sono stati soppressi in Sicilia i conventi di Noto e Mussomeli), soppressione oggi confermata dal padre generale della provincia di Sicilia p. Gaspare La Barbera.

padre-angelo-sparacinoAdesso il convento passa sotto la giurisdizione della nostra diocesi e la parrocchia sarà guidata da un sacerdote di nomina vescovile: i locali della struttura saranno in parte utilizzati dal nuovo parroco. Padre Angelo, 78 anni, è originario di Acquaviva Platani (è stato ordinato sacerdote il 1° settembre 1963 a Mussomeli nella chiesa di S. Francesco dal vescovo di Caltanissetta mons. Francesco Monaco): adesso andrà ad affiancare p. Biagio Aprile rettore del convento di Comiso. Innumerevoli le opere e le iniziative da lui portate a compimento in tanti anni di permanenza a Ragusa, e tanti gli incarichi espletati oltre a quelli di parroco, da insegnante nelle scuole Medie ad amministratore dell’ O.M.P. Arezzo (sino all’unificazione dei due nosocomi cittadini): sempre cordiale e disponibile ha fatto del suo sacerdozio una vera missione improntata ai dettami di San Francesco. La parrocchia in questi anni ha vissuto momenti di vera comunità fraterna grazie alle “vulcaniche” attività di Padre Angelo: dalle rappresentazioni teatrali alle iniziative per i giovani, dagli eventi natalizi a quelli culturali e alla creazione di idonei spazi per il tempo libero degli anziani, per citarne alcune.

padre-luigi-diquattroMa ritorniamo ai momenti salienti della festa di quest’anno che prenderà il via venerdì 29 settembre e proseguirà sino a mercoledì 4 ottobre, data della solennità liturgica di San Francesco d’Assisi. Padre Angelo che, come su accennato, qualche anno addietro è ritornato in questa comunità dopo un “soggiorno” ad Avola, rimarrà sempre presente virtualmente non solo in quella parrocchia ma in tutta Ragusa. Le celebrazioni nei giorni seguenti saranno da lui curate che si avvarrà della collaborazione di padre Luigi Butera .
Domenica 1 ottobre, poi, in occasione della vigilia della festa degli Angeli custodi, le sante messe mattutine saranno celebrate alle 10 e alle 11,30. Alle 18 ci sarà la recita del Rosario e quindi alle 18,30 la celebrazione eucaristica e subito dopo i Primi vespri solenni. Attesa la celebrazione di lunedì 2 ottobre delle ore 18,30 durante la quale p. Angelo saluterà ufficialmente tutta la comunità parrocchiale che si unirà in preghiera attorno al suo parroco. Martedì 3 ottobre dopo la Messa vespertina sarà celebrato il Transito del Poverello d’Assisi cui seguirà la benedizione dei ramoscelli d’ulivo e la loro consegna ai presenti. Mercoledì festa di San Francesco sempre durante la messa vespertina si terrà il rito del rinnovo degli impegni dell’O.F.S.

Il periodo di festa culminerà lunedì 9 ottobre con l’insediamento del nuovo parroco, don Luigi Diquattro: in programma alle ore 20 la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo, mons. Carmelo Cuttitta, e da quel momento il nuovo parroco inizierà il suo ministero pastorale. Per l’occasione, l’impresa ecologica della ditta Busso, che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio comunale di Ragusa, effettuerà un servizio di pulizia straordinaria per fare in modo che i luoghi della festa possano presentarsi in maniera decorosa e dignitosa.

Sorgente: Festa di San Francesco: l’addio dei Frati Minori Conventuali – Insieme Ragusa

Annunci

0 commenti su “Festa di San Francesco: l’addio dei Frati Minori Conventuali | Insieme Ragusa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: