Cultura

La Borsa del turismo religioso: l’occasione per rilanciare il prodotto Monreale | Monreale News

31 Ottobre 2015

Si conclude oggi la due giorni a Palazzo Arcivescovile

MONREALE, 31 ottobre – L’obiettivo, almeno per chi respira aria monrealese, è quello di incrementare le presenze turistiche, ma soprattutto dilatare la durata delle visite, evitando così quel beffardo turismo “mordi e fuggi”, da sempre molto croce e per nulla delizia del turismo cittadino.

E’ questo uno dei punti cardine (per i monrealesi, forse il principale) della prima Borsa regionale del Turismo delle Religioni, che si tiene fino a stasera (ha preso il via ieri) a Palazzo Arcivescovile e che cammina parallelamente con la 55^ edizione della Settimana di Musica Sacra, che si è aperta ieri sera in cattedrale con l’esibizione dell’Ensemble Micrologus.

La manifestazione è organizzata dall’assessorato regionale al Turismo, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Monreale (“Auspico la continuità della manifestazione e della Musica Sacra” ha detto monsignor Pennisi) e vede la presenza di venti buyer (dieci italiani, altrettanti stranieri), riunitisi nella cittadina normanna per presentare i loro prodotti legati ad un segmento, quello del mercato turistico religioso, che, anche in Sicilia, vanta numeri che ne testimoniano la grande espansione.

La Borsa ha raccolto una consistente adesione da tutta la Sicilia. Un bel risultato, quindi per l’assessorato di via Notarbartolo, per promuovere il turismo religioso-naturalistico come segmento significativo per il sistema turistico regionale promuovendo diverse azioni finalizzate a strutturare un’offerta qualificata e metterla sul mercato.

“La strategia adottata dall’assessorato – ha fato sapere l’assessore Cleo Li Calzi – è risultato di una pianificazione strategica che ha ricentrato alcune direttive strategiche su cui mettere a fuoco l’attenzione progettuale e le risorse residuali del ciclo 2007/2013, in grado di innescare immediati risultati in termini di impatto sulle dinamiche territoriali capaci di incidere non soltanto direttamente sul sistema turistico, ma in senso più ampio sul sistema economico locale”.

Il primo passo per la costruzione del segmento turistico era stato compiuto attraverso l’avviso pubblico promosso a marzo 2015 finalizzato a costruire e promuovere itinerari naturalistico-religiosi ed altre attività di animazione territoriale, di cui si sono già raccolti i primi positivi risultati. Al bando, a cui è stata dedicata una dotazione finanziaria di circa 1.800 mila euro, hanno risposto 78 raggruppamenti di soggetti pubblici e privati. Sono stati finanziati 13 dei progetti presentati, uno dei quali monrealesi.

Gli operatori siciliani del segmento turistico che hanno richiesto di partecipare alla Borsa sono oltre sessanta. A questi sarà data la possibilità di presentare la loro offerta ai buyer specializzati nel segmento del turismo religioso che sono presenti alla Borsa, provenienti da Polonia, Inghilterra, Germania, Portogallo, Croazia ed Italia

L’iniziativa è stata finanziata rimodulando le risorse del P.O.I.n “Attrattori Culturali Naturali e Turismo” del ciclo 2007/2013, nell’ottica di un più efficace impiego mirato a proporre concrete politiche di qualificazione dell’offerta turistica in grado di intercettare la domanda internazionale e di supportare la crescita del sistema locale evitando logiche di frammentazione della spesa e concentrandole invece in interventi che puntano ad organizzare nuovi e più efficaci sistemi territoriali.

Dispiace non aver visto il logo del Comune di Monreale sui manifesti ufficiali della manifestazione, né uno stand del Comune, dopo la recente inclusione del duomo normanno nel patrimonio Unesco.

“Amarezza – è la sensazione che emerge – afferma Tonino Russo della direzione regionale del Pd – alla prima occasione in cui c’era da far sentire la propria presenza, il Comune è stato assente”.

“Non c’è alcun problema con la Regione – afferma l’assessore al Turismo Ignazio Zuccaro, che nel pomeriggio ha presenziato alla manifestazione. Attendiamo l’ufficialità del finanziamento del progetto “Le Vie Sacre”, poi presenteremo il tutto con un a conferenza stampa.

Source: La Borsa del turismo religioso: l’occasione per rilanciare il prodotto Monreale – Monreale News – Notizie, eventi e cronaca su Monreale.

Annunci

0 commenti su “La Borsa del turismo religioso: l’occasione per rilanciare il prodotto Monreale | Monreale News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: